Contributi a fondo perduto fino al 70% la per promozione all’estero dei marchi italiani.

Contributi a fondo perduto fino al 70% la per promozione all’estero dei marchi italiani.

I soggetti che possono beneficiare dell’agevolazione sono le associazioni rappresentative delle categorie produttive, i consorzi di tutela e altri organismi di tipo associativo o cooperativo per la promozione all’estero, di marchi collettivi e di certificazione a loro riconducibili.
Per loro è previsto un contributo a fondo perduto pari al 70% delle spese sostenute e non può superare in ogni caso 150 mila euro per anno.
Dotazione finanziaria complessiva pari a 2,5 milioni di euro.
Le domande sono presentabili fino ad esaurimento fondi.
Sono ammissibili all’agevolazione le seguenti iniziative finalizzate alla promozione all’estero di marchi collettivi e di certificazione volontari italiani:

  • a) partecipazione a fiere e saloni internazionali;
  • b) eventi collaterali alle manifestazioni fieristiche internazionali;
  • c) incontri bilaterali con associazioni estere;
  • d) seminari in Italia con operatori esteri e all’estero;
  • e) azioni di comunicazione sul mercato estero, anche attraverso GDO e canali online ;
  • f) creazione di comunità virtuali a supporto del marchio.
    Le iniziative di cui alle lettere precedenti possono svolgersi anche in modalità online, sotto forma di fiere digitali, webinar, incontri su piattaforme web e con ogni mezzo via internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.