Fondo Impresa Femminile: al via le domande

Fondo Impresa Femminile: al via le domande

Il Fondo impresa Donna incentiva l’avvio e il consolidamento delle imprese femminili. Erogati dal 19 maggio incentivi sotto forma di contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati. Di seguito i requisiti generali, i soggetti ammissibili e le informazioni sulla richiesta degli incentivi.

Possono ricevere i finanziamenti:

  • Società cooperative o società di persone con almeno il 60% di donne socie.
  • Società di capitali le cui quote e component amministrativi siano per almeno due terzi donne.
  • Le imprese individuali con titolare donna.
  • Le lavoratrici autonome.

Sono ammesse le seguenti forme giuridiche:

  • Società di persone.
  • Ditte individuali.
  • Società di capitali.
  • Attività di libera professione.
  • Società cooperative.

Sono esclusi gli studi professionali associati, mentre sono ammesse le autonome come libere professioniste con partita IVA.

Per le imprese già costituite la caratteristica di impresa femminile deve essere verificata alla data di presentazione della domanda. Fanno fede i dati come risultano dal Registro delle imprese alla data di presentazione della domanda. Ci si deve costituire entro 60 giorni dalla comunicazione di esito positivo rispetto alla domanda di incentivo.

Le domande devono essere presentate online sulla piattaforma di Invitalia. L’apertura degli sportelli di accesso è fissata per il 19 maggio 2022 e per il 7 giugno 2022, fino ad esaurimento delle risorse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.