Investimenti per le Zes : i bonus vengono rafforzati.

Investimenti per le Zes : i bonus vengono rafforzati.

Nuovo modello di domanda per il bonus investimenti al Sud e nelle Zes. Le Entrate rispondono con il provvedimento 291090/2021 alle modifiche che, nelle sole zone economiche speciali, hanno introdotto due sostanziali novità al tax credit:

  • l’innalzamento del tetto massimo di investimento da 50 a 100 milioni;
  • l’estensione del bonus agli immobili strumentali.

La normativa sul credito d’imposta per gli investimenti in beni strumentali nelle aree Zes è stata modificata. L’incentivo sarà applicabile anche agli «investimenti iniziali» nel Mezzogiorno e nei comuni del sisma del Centro-Italia. Tuttavia, la modifica si è concentrata sui programmi di spesa nelle aree Zes, ritenuti strategici per il superamento del gap di crescita.

In tal senso va letta la disposizione che prevede che, agli investimenti ivi effettuati, il credito d’imposta per gli investimenti strumentali sia:

  • commisurato alla quota del costo complessivo dei beni acquisiti entro il 31 Dicembre 2022 nel limite massimo, per ciascun progetto, di 100 milioni;
  • esteso anche all’acquisto di immobili strumentali agli investimenti.

Per tali finalità è disposto un finanziamento di €283 mln a valere sul Fondo sviluppo e coesione. Le modifiche si riflettono nel quadro B del modello, nell’inserimento di un nuovo riquadro dedicato agli investimenti nelle Zes realizzati dal 1° giugno 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.