Monetizzazione dei crediti fiscali sempre più diffusa grazie al Fintech.

Monetizzazione dei crediti fiscali sempre più diffusa grazie al Fintech.

Da sempre il problema dei crediti fiscali affligge molte imprese che avrebbero necessità di fare cassa.
Si diffondono pertanto sempre più dei servizi che trovano vita nel Fintech, andando a supporto del sistema fiscale e bancario italiano, e che consentono alle aziende pubbliche e private di monetizzare – appunto – i crediti fiscali, incluso il tanto osannato Bonus 110 per l’edilizia.
Ovviamente, ciò non vale per piccoli crediti: solitamente la soglia di sbarramento è dignitosa, e si aggira attorno ai 200.000 euro, con soglie superiori per crediti derivanti da Superbonus, IRES o IRAP.
Questi servizi di cambio effettuano la valutazione del prezzo del credito in 1 o 2 giorni al più, permettendo di cedere il proprio credito digitalmente, a un prezzo superiore in media del 2 % rispetto agli standard di mercato.
Ancora una volta, i servizi Fintech dimostrano uno dei loro pro nei confronti del sistema tradizionale. Resta il fatto che il mondo tradizionale offre ancora oggi delle soluzioni, basate sull’intuito e sulla conoscenza del territorio e delle persone, che mantengono in equilibrio la bilancia tradizionale/Fintech.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.