Nuova Sabatini: più risorse 2021 per investimenti su beni materiali e immateriali

Nuova Sabatini: più risorse 2021 per investimenti su beni materiali e immateriali

Rifinanziata con ulteriori €300 mln la “Nuova Sabatini”, agevolazione che incentiva gli investimenti produttivi delle PMI per l’acquisto di beni strumentali: lo stanziamento è previsto dalla legge di assestamento di bilancio dello Stato per l’anno finanziario 2021 (G.U. n.226/2021).

Il Decreto Sostegni bis aveva già previsto un plafond di €425 mln per il 2021, adesso invece, il fondo per la Nuova Sabatini arriva ad un ammontare complessivo di €725 mln.

Le PMI possono dunque continuare a presentare domanda per le agevolazioni sull’acquisto di beni materiali o immateriali (tecnologie digitali), senza temere una nuova chiusura dello sportello.

Ricordiamo che per il 2021, alle imprese vengono erogate le quote di spettanza in un’unica soluzione, anche se non espressamente richiesto. Il Decreto Lavoro, ha infatti previsto l’erogazione accelerata delle quote di contributo in favore di tutte le PMI, indipendentemente dalla data di presentazione della domanda e dall’importo del finanziamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.