OAM contro l’abusivismo finanziario

OAM contro l’abusivismo finanziario

Chi ha bisogno di liquidità deve affidarsi esclusivamente ad attori con le carte in regola, per evitare truffe e raggiri. Per questo OAM ha lanciato una campagna informativa: “I prestiti non sono tutti uguali”. L’obiettivo è far comprendere l’importanza di affidarsi solo a Mediatori iscritti all’OAM per evitare gli abusivi del credito e le possibili conseguenze pesanti.

“In questo momento – parla il direttore Federico Luchetti – la crisi ha peggiorato le condizioni economiche delle famiglie e delle imprese, spesso c’è la necessità di avere liquidità ed è facile che persone non abilitate avvicinino famiglie e operatori promettendo prestiti non realizzabili o che, se ottenuti, non si potranno restituire. È invece assolutamente necessario che il consumatore verifichi che i soggetti con cui entra in contatto siano Agenti in attività finanziaria o Mediatori creditizi, iscritti all’Organismo. Chi è iscritto ha i necessari requisiti di professionalità e onorabilità ed è in grado di aiutare il consumatore a effettuare scelte che saranno sostenibili nel tempo”.

È sufficiente andare sul sito www.organismo-am.it e verificare se l’operatore sia iscritto e abilitato a esercitare la professione. In questo modo saranno garantite la professionalità e la correttezza dell’Agente o del Mediatore.

La campagna è rivolta anche ai giovani che sono attratti dalla professione di intermediario del credito. Chi vuole muovere i primi passi nel mondo dell’intermediazione creditizia ha due alternative:

  • Superare la “prova d’esame” per diventare Collaboratore di una persona che svolge l’attività di Agente iscritto all’OAM.
  • Sostenere la “prova valutativa” per operare Agenti in attività finanziaria o Mediatori creditizi che operano come società di capitali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.