Super Ace: pronta la compensazione

Tutto pronto per la compensazione del credito di imposta derivante dalla trasformazione della super Ace. L’agenzia delle Entrate ha approvato il codice tributo 6955 da esporre in F24. Occorre comunque attendere il nulla osta delle Entrate alla domanda telematica di attribuzione del credito. Individuato anche il codice tributo per pagare il canone riguardante la conversione delle Dta per operazioni straordinarie e per il tax credit sulle sponsorizzazioni sportive. Le società che hanno maturato nel corso del 2021 possono (già dal 20 novembre) comunicare all’agenzia delle Entrate la conversione in credito di imposta.

L’Agenzia ha 30 giorni per convalidare la richiesta e successivamente il credito potrà essere compensato in F24. L’Agenzia, con la risoluzione 70/ E di ieri, ha approvato il codice tributo 6955 da esporre con anno 2021. In alternativa alla trasformazione in tax credit, la deduzione da super Ace potrà essere ordinariamente esposta nella dichiarazione dei redditi da presentare nel 2022.

L’Agenzia ha stabilito che, per versare il canone richiesto a chi ha trasformato Dta in crediti di imposta a seguito di operazioni straordinarie, va utilizzato il precedente codice 2900. Si utilizzerà invece il nuovo codice tributo 6954 per compensare in F24 il credito di imposta per investimenti pubblicitari a favore di società e associazioni sportive di cui all’articolo 81 del Dl 104/20. L’importo compensabile non può eccedere quello riconosciuto dal Dipartimento dello sport pena lo scarto del modello F24.



Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.