Titolo II: in Puglia fino al 35% il contributo aggiuntivo su macchinari e attrezzature

Titolo II: in Puglia fino al 35% il contributo aggiuntivo su macchinari e attrezzature

Per le PMI che investiranno in Puglia, da agosto si aprono le porte a contributi a fondo perduto potenziati. La GR ha aumentato il contributo conto impianti previsto dal Titolo II Capo 3 e Capo 6, prevedendo che il contributo aggiuntivo in conto impianti passi dal 20% al 35% per le piccole imprese e dal 20% al 30% per le medie. Questo per favorire lo sviluppo delle attività economiche delle PMI, favorendo un più semplice accesso al credito.

L’importo minimo di investimento è di 30.000 euro, valido per:

  • Creazione di una nuova unità produttiva;
  • Ampliamento di una unità produttiva esistente;
  • Diversificazione della produzione di uno stabilimento esistente per ottenere nuovi prodotti;
  • Cambiamento del processo di produzione di un’unità produttiva esistente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.